Percorso


Area riservata




Articoli

LO SNALS DI SALERNO VINCE IL RICORSO SUGLI SCATTI DI ANZIANITA’ AI PRECARI

Con sentenza n. 911/12 il Giudice del Lavoro di Nocera Inferiore , dott. Mancuso, ha accolto il ricorso relativo al riconoscimento degli scatti di anzianità per 43 precari della scuola promosso dallo Snals di Salerno con l’avv. Elda Izzo.

Il Giudice ha disposto motivando il provvedimento come di seguito: “ … accogliersi la domanda sugli scatti biennali di anzianità. L’art. 53 della legge 312/1980  recita :   ….  “Al personale non di ruolo… sono attribuiti aumenti periodici per ogni biennio di servizio prestato a partire dal 1 giugno 1977 in ragione del 2,50 per cento calcolati sulla base dello stipendio iniziale. ..”

Nel testo unico della scuola ( d. lgs. 297/1994) , all’art. 526, è stato ribadito il principio retributivo generale:  al personale docente ed educativo non di ruolo spetta il trattamento economico iniziale previsto per il corrispondente personale docente di ruolo.

La circostanza che nel citato art. 526 non venga ribadito il criterio degli scatti biennali di cui al richiamato art. 53 non indica l’implicita abrogazione di tale norma.

Difatti lo stesso testo unico, all’art. 676, chiarisce che: “ le disposizioni inserite nel presente testo unico vigono nella formulazione da esso risulante; quelle non inserite restano ferme ad eccezione delle disposizioni contrarie od incompatibili con il testo unico stesso, che sono abrogate

Sempre il testo unico, con riferimento al trattamento economico, chiarisce all’art. 62 che: “il trattamento economico del personale ispettivo tecnico,direttivo, docente, educativo, amministrativo, tecnico ed ausiliario è disciplinato dalle norme vigenti al momento dell’entrata in vigore del presente testo unico e dalle loro eventuali successive modificazioni…”

Dunque l’art. 53 della legge 312/1980 non risulta “espressamente” abrogato da nessuna norma di legge.


email:p.caressa@snalstaranto.it
Developed by prof. dott. Pierfrancesco Caressa
Last Modified: 2013/07/07
Foto testata concessa da: Francesco Minnuni Francesco Minnuni